• Irpino.It
  • Home
  • Politica
  • Attualità
  • Cultura
  • Cronaca
  • Città
  • Territori
  • Sport
  • Multimedia
  • Speciali

Ven05242024

Last updateVen, 15 Gen 2016 10pm

Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Feed

Back Sei qui: Home Città Tutte le Notizie Avellino Attualità Florio sabato ad Ariano illustra il piano ospedaliero a Mainiero e Zecchino

Florio sabato ad Ariano illustra il piano ospedaliero a Mainiero e Zecchino

ariano_ospedale_frontale_185x115
ARIANO IRPINO (AV) - "Incontrerò questo fine settimana ad Ariano Irpino il sindaco, Antonio Mainiero, e il consigliere regionale, Ettore Zecchino. Presenterò loro le misure che si rendono necessarie per rilanciare l'attività e il ruolo dell'ospedale di Ariano. Queste misure sono le stesse che ho proposto alla Regione Campania per una puntuale e rigorosa attuazione del piano ospedaliero in vigore. Sono consapevole del fatto che l'ospedale di Ariano deve attrezzarsi adeguatamente per svolgere bene la funzione di Dea di secondo livello". 

Sono queste le dichiarazioni che il commissario dell'ASL AV 1, Sergio Florio, ha reso telefonicamente, dopo essere venuto a conoscenza delle preoccupazioni manifestate per il futuro dell'ospedale di Ariano dai partecipanti al convegno su "La vita umana fra malattia e tecnoscienza". In particolare era stato il direttore ospedaliero, Oto Savino, a sollevare la questione della carenza di organico e di attrezzature presso il nosocomio arianese. "Se Ariano deve svolgere la funzione di dea di socondo livello, assicurando l'emergenza e l'urgenza ad un territorio abbastanza vasto - aveva detto Savino - è inimmaginabile poter andare avanti con l'attuale organico. Mancano figure professionali in chirurgia, ortopedia, nefrologia, neurologia, gastroenterologia e cardiologia. Per non parlare del personale infermieristico. Sono comunque convinto del fatto che il commissario Florio, a cui ho rappresentato nei giorni scorsi le criticità dell'ospedale, voglia affrontare l'emergenza e avviare a soluzione i problemi indicati". La verifica, insomma, può arrivare presto. Già dal confronto con il sindaco Mainiero e il consigliere regionale Zecchino.